• Home
  • Blog
  • News
  • Ortomec: come regolare e mantenere le macchine da raccolta

Ortomec: come regolare e mantenere le macchine da raccolta

Ortomec: come regolare e mantenere le macchine da raccolta

01 Febbraio 2019

Due giornate in aula per imparare ad utilizzare le macchine della valeriana? Forte entusiasmo anche per chi la adopera da molti anni!

Giovedi 1 gennaio e venerdi 01 febbraio abbiamo ospitato presso la nostra sede gli utilizzatori delle macchine per spiegare loro o solamente rispolverare alcune nozioni su come regolarle e farle funzionare nel modo migliore durante la raccolta. Spesso è un’insieme di piccoli accorgimenti, di tarature e regolazioni delle varie componenti che permettono di avere un prodotto finale in condizioni migliori, di avere meno scarto a terra e soprattutto, di far durare di più la macchina in termini economici. Lame e tappeti, infatti, hanno vita più lunga e vi è bisogno di minori interventi da parte di tecnici esterni per la manutenzione ordinaria.

Entriamo nel dettaglio partendo dalle lame,: queste devono essere regolate in modo da adattarsi al meglio alle varie condizioni del terreno, della stagione, della qualità di valeriana piantata. E’ una delle parti fondamentale della macchina che, con piccoli accorgimenti della durata di pochi minuti, è possibile migliorare sensibilmente. Non dimentichiamo inoltre che l’affilatura della lama stessa gioca un ruolo fondamentale sulla qualità del prodotto raccolto.

Il tappeto è la seconda componente che fa la differenza. Quanto tirarlo, quanto e come deve essere pulito, a che velocità farlo girare: sono tutti aspetti che nella quotidianità spesso vengono dimenticati e passati in second’ordine, ma che, se attentamente monitorati, riescono ad aiutare il prodotto a raggiungere le ceste senza essere stressato e soprattutto a far durare il tappeto molte ore in più.

Infine le ruote, tante volte dimenticate a se stesse. Spesso si nota che pur avendo la regolazione perfetta di lame e tappeto, la macchina continua a non avere equilibro nella lavorazione. Basta davvero poco: balza all’occhio e con piccoli accorgimenti si ricomincia con tutta un’altra marcia.

Il nostro scopo è stato quello di aiutare le aziende e i lavoratori a lavorare in modo più efficace e redditizio. Aggiungiamoci poi un piccolo buffet, quattro chiacchiere tra gente che si conosce da anni ed il gioco è presto fatto!

Ringraziamo di cuore Nicola, Alberto e tutta la squadra Ortomec per la grande collaborazione!